Michele Sarfatti si occupa di storia contemporanea con particolare riguardo alle vicende degli ebrei nell’Italia fascista.

Studioso della persecuzione antiebraica e della storia degli ebrei in Italia nel XX secolo.
Dal 2002 al 2016 direttore della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC, Milano.
Dal 2007-8 al 20015-6 docente del Laboratorio “Storia della Shoah”, Università statale di Milano. Nel 2013 ha ottenuto l'Abilitazione scientifica nazionale alla II fascia della docenza nel settore scientifico Storia contemporanea (11/A3).
Membro della Commissione Governativa di indagine sui beni degli ebrei in Italia nel periodo delle persecuzioni 1938–1945 (“Commissione Anselmi”), 1998-2001.
Membro della Commissione Governativa per il recupero del patrimonio bibliografico della comunità ebraica di Roma, razziato nel 1943, 2003–2008.
Membro della Commissione Governativa italiana per il nuovo allestimento dell’esposizione sull’Italia nel Memorial-Museum Auschwitz-Birkenau, 2015-.
Componente del Comitato scientifico della Fondazione Museo nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah, Ferrara e del Comitato scientifico e d’onore della Fondazione Museo della Shoah, Roma. Membro del Board of Editors della rivista digitale “Quest. Issues in contemporary jewish history. Questioni di storia ebraica contemporanea” (editor in chief dal 2010 al 2016).
Componente del comitato scientifico della rivista “La rassegna mensile di Israel”.

Volumi raccomandati

Il Presidente Ciampi con Michele Sarfatti
ROMA, 27 gennaio 2005 – Il Presidente Ciampi con Amos Luzzato, Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Elio Toaff e Michele Sarfatti, Direttore della Fondazione CDEC, durante la visita alla Mostra "Dalle Leggi antiebraiche alla Shoah".
— Foto www.quirinale.it